Festa dell’Europa il 9 maggio al Palazzo della Cultura di Locri

Festa dell’Europa il 9 maggio al Palazzo della Cultura di Locri

Riceviamo e pubblichiamo

Si ha il piacere di comunicare che per la prima volta la giornata di celebrazione della pace e dell’unità in Europa vedrà in Calabria tre appuntamenti con le scuole che hanno partecipato ad #ASOC17/18 e l’ufficializzazione del vincitore.
Il 9 Maggio in Calabria, sarà occasione per gli studenti per presentare alle istituzioni e alle comunità locali i risultati dei progetti realizzati e, contestualmente, per conoscere il Team vincitore della quinta edizione di ASOC. Per la Festa dell’Europa, si terranno gli eventi finali del percorso didattico innovativo ed interdisciplinare rivolto alle scuole secondarie superiori che, su scala regionale, vede l’adesione di 23 team (21 istituti) al fine di promuovere i principi di cittadinanza attiva e consapevole attraverso il monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici. Ai vincitori verranno assegnati un viaggio premio presso le Istituzioni Comunitarie a Bruxelles e un’esperienza presso il Senato della Repubblica Italiana.

Per la Regione Calabria saranno presenti a Locri presso il palazzo della Cultura l’assessore al Bilancio Maria Teresa Fragomeni, quindi il dirigente generale regionale Tommaso Calabrò e il coordinatore dell’Ufficio Scolastico Regionale Giulio Benincasa.
Tre gli appuntamenti organizzati sul territorio regionale:
– alle ore 9:00 presso il Palazzo della Cultura, via Trieste, a Locri (RC)
– alle ore 9:30 presso l’Auditorium Antonio Guarasci, Piazza XV Marzo, a Cosenza (CS)
– alle ore 10:30 presso l’Edificio “VILLA”, Località Santa, a Limbadi (VV)

La festa dell’Europa (9 maggio) celebra la pace e l’unità in Europa. È la data anniversario della storica dichiarazione Schuman. In occasione di un discorso a Parigi, nel 1950, il ministro degli Esteri francese Robert Schuman ha esposto la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l’Europa, che avrebbe reso impensabile una guerra tra le nazioni europee. La sua ambizione era creare un’istituzione europea che avrebbe messo in comune e gestito la produzione del carbone e dell’acciaio. Un trattato che dava vita ad una simile istituzione è stato firmato appena un anno dopo. La proposta di Schuman è considerata l’atto di nascita dell’Unione europea.

L’evento di Locri si realizzerà in partenariato tra l’Antenna “Calabria&Europa” di Gioiosa Jonica, il Comune di Locri, la Regione Calabria Dipartimento Programmazione, l’USR Regionale, l’Antenna Europe Direct della Città di Reggio Calabria. Si prevede inoltre la partecipazione di istituzioni locali, del Vescovo della Diocesi di Locri Gerace e dei Rappresentanti istituzionali dei comuni di Locri, Bovalino, Rosarno, Reggio Calabria, dell’Associazione dei Comuni della Locride, della Commissione Europea, dell’Unical e naturalmente delle scuole protagoniste del Concorso del DPS A scuola di open coesione 2018 con i Dirigenti scolastici dei rispettivi istituti.

Il Responsabile EDIC

Calabria&Europa Gioiosa Jonica

Alessandra Tuzza