Garanzia Giovani: opportunità lavorative nella Locride

Garanzia Giovani: opportunità lavorative nella Locride

Riceviamo e pubblichiamo

Scade il prossimo 20 luglio il termine ultimo per presentare domanda di partecipazione al bando di selezione per volontari retribuiti per l’attuazione della misura del Programma Operativo Nazionale “Iniziativa occupazione giovani” – PON IOG, (Garanzia Giovani),
all’interno del progetto «Polo educativo della Locride» promosso dall’associazione Civitas Solis, d’intesa con il Comune di Siderno (ente di co-progettazione) e in collaborazione con il Comune di San Luca.
Si tratta del principale progetto del territorio che intende garantire a ben diciotto giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni che sono non occupati, e non inseriti in un percorso di formazione ed istruzione, una opportunità per fare una esperienza di lavoro presso l’associazione Civitas Solis, nelle sedi di Locri, San Luca e Sant’Ilario dello Jonio e presso il Comune di Siderno.

I giovani candidati selezionati saranno impiegati per 12 mesi nell’ambito di un part time con un indennizzo mensile netto di 433,80 euro e con assicurazione a carico dello stato. Riceveranno altresì una adeguata formazione curata da Civitas Solis, organizzazione che da trent’anni rappresenta una delle esperienze di maggior successo nel panorama degli enti di terzo settore che nel mezzogiorno operano nel campo della educazione non formale dei giovani e della mobilità internazionale. Per partecipare al bando i giovani devono essere iscritti al Programma “Garanzia Giovani”, aver sottoscritto il Patto di servizio ed essere stati “presi in carico” dal Centro per l’impiego. Per tutte le informazioni del caso Civitas Solis mette a disposizione il suo personale presso il centro informagiovani dell’associazione sito in Locri, cosi come anche attraverso il proprio sito internet. L’ente di terzo settore diretto da Francesco Mollace, è la principale realtà associazionistica del territorio per numero di giovani impiegati ed ha una particolare esperienza nel campo della formazione motivazionale.

Il progetto in questione, approvato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e finanziato con i fondi gestiti dall’Anpal, prevede l’impiego di 6 giovani presso la sede di Civitas Solis a Locri, di 6 giovani presso il Comune di Siderno, di 2 giovani presso la sede di Sant’Ilario Jonio, e di 4 giovani nella sede messa a disposizione dal Comune di San Luca guidato dal commissario Salvatore Gullì.

Soddisfazione per la nuova opportunità viene espressa dall’assessore alle politiche sociali della città di Siderno, Bianca Gerace che su mandato del sindaco Pietro Fuda ha seguito l’elaborazione del progetto. «Come Comune, grazie alla collaborazione con Civitas Solis, abbiamo in servizio attualmente un gruppo di splendidi giovani che stanno ben lavorando nell’interesse della comunità, ad essi si affiancheranno i 6 nuovi giovani di questo progetto, più gli ulteriori 6 giovani ammessi a finanziamento nell’ulteriore progetto di servizio civile già approvato e tra poco messo a bando. Complessivamente diciotto ragazzi di Siderno in un anno avranno modo di spendersi in attività realizzate dalla nostra città. Numeri che vogliamo aumentare ma che dimostrano l’impegno dell’amministrazione su questo terreno».

Ufficio Stampa Comune di Siderno