Continuano i monitoraggi sul ponte Allaro. Intanto si cerca un percorso alternativo

Continuano i monitoraggi sul ponte Allaro. Intanto si cerca un percorso alternativo

Notizia tratta da: strettoweb

Nella mattinata di giovedì è stato convocato, presso il Palazzo del Governo, un tavolo tecnico per esaminare la problematica relativa alla transitabilità del ponte Allaro, lungo la SS 106. All’incontro hanno partecipato l’Assessore regionale alle Infrastrutture, il Sindaco di Caulonia, il Sindaco di Stignano nella qualità di Presidente dell’Assemblea dei Sindaci della Locride, il Dirigente Anas viabilità, il Dirigente della Protezione Civile regionale, il Consigliere delegato per la Città metropolitana, il rappresentante dell’Autorità di Bacino regionale, il Rappresentante della Polizia stradale. Nel corso della riunione si è disposto che l’Anas effettuerà, nell’immediato, ulteriori verifiche sulle condizioni attuali del ponte “repubblicano” al fine di accertarne la transitabilità e, nel frattempo, continuerà ad assicurare un attento monitoraggio della struttura, con propri presidi h 24. Inoltre, sarà svolto un sopralluogo congiunto – ANAS, Città Metropolitana e Comune di Caulonia – per constatare lo stato dell’alveo dell’Allaro e individuare un possibile percorso alternativo in caso di necessità. Durante una specifica riunione con i Vertici di Polizia tenutati nella stessa giornata di ieri, sono stati disposti mirati servizi di controllo con presidi fissi delle Forze dell’Ordine per garantire il rispetto dell’ordinanza Anas n. 121/2018, che limita il transito dei mezzi in sovraccarico su detto ponte.

Danilo Loria