Le lamentele di “AttiviAmo Caulonia” sui lavori del ponte Allaro

Le lamentele di “AttiviAmo Caulonia” sui lavori del ponte Allaro

Dalla pagina Facebook AttiviAmo Caulonia

Siamo alle solite, il 2018 è già stantio, come fare a non chiuderlo con l’ormai collaudata frase: “ speriamo che il prossimo sia un anno migliore!” ?
Eh si, ogni fine anno ci aspettiamo che il prossimo sia migliore, che sì prospettino cose nuove che la politica faccia gli interessi dei cittadini che l’onestà diventi una prerogativa, insomma che il 2019 ci agevoli la vita e… che il ponte Allaro sia transitabile in pieno. Già transitabile, transitabile… ma quando? Il 12 dicembre scorso sono stati sospesi i lavori, su tutto aleggia un alone (perdonate il gioco di parole), un mistero per noi comuni mortali.

Ad una mia domanda sul perché sono stati smontate la trivella e la gru, una nota recitava: “[…]. Nessuna sospensione, solo sostituzione trivelle, con un altro tipo di macchinario più avanzato”
Mi chiedo cosa sarà questo macchinario più avanzato, se ancora dopo 17 giorni non è arrivato!?
Forse la fase progettuale è stata conferita alla N.A.S.A?
Quindi da ciò che ne traggo che : o che la nota mi prendeva per fondelli o chi ha inviato la nota a sua volta sia stato preso per i fondelli.

Però c’è da dire che i lavori per il “guado” stanno procedendo, ed e questo che mi preoccupa che mi fa venire un dubbio: ultimati i lavori “guado”, sempre che sua Maestà Allaro in una delle sue rissose performance non lo porti in mare, il fermo lavori supererà quello di Precariti, andrà per i dieci anni?
Beh non ci resta che aspettare o… piangere?
BUON ANNO A TUTTI!!

Francesco Carabetta

Ciavula

GRATIS
VIEW