La polizia Stradale sequestra una tonnellata di molluschi sulla S.S. 106

La polizia Stradale sequestra una tonnellata di molluschi sulla S.S. 106

Nel pomeriggio di lunedì, nel corso di un sevizio di vigilanza stradale, un equipaggio della Sezione Polizia Stradale di Catanzaro effettuava un controllo ad un furgone frigo che percorreva  la strada statale 106, nei pressi di Sellia Marina.

All’apertura del portellone del mezzo gli Agenti si ritrovavano davanti un’enorme quantità di molluschi bivalvi (cozze, vongole, cannolicchi, ostriche), del peso di  circa 1.000 Kg.

La merce, proveniente da Taranto, destinata ad essere consegnata in vari ristoranti e punti vendita della Calabria  era trasportata senza l’adeguata refrigerazione, con modalità non idonee rispetto a  quel tipo di carico e per un percosso così lungo. 

I poliziotti richiedevano pertanto l’intervento del personale del Servizio Veterinario dell’Asp di Catanzaro per valutare lo stato di conservazione della merce che, ovviamente, è risultata non correttamente  trasportata. Quindi si interrompeva il viaggio del furgone al fine di  evitare che il carico giungesse alle sue  destinazioni. 

Gli alimenti venivano sottoposti a sequestro con programmata distruzione tramite ditta specializzata, come concordato con il personale sanitario dell’ASP, e sono state elevate sanzioni  amministrative per violazione delle norme sanitarie nonché per violazione al Codice della Strada per circa 1.800,00 euro.

L’attività svolta s’inquadra nel piano di controllo  calendarizzato dalla Sezione Polizia Stradale in collaborazione con la locale ASP  per la verifica delle modalità di trasporto e conservazione dei prodotti alimentari, prodotti che  certamente, senza l’intervento della pattuglia, sarebbero finiti sulla tavola degli ignari consumatori

Ufficio Stampa Questura Catanzaro