Leghista scrive al Direttore di Ciavula: “Salvini eroe. I calabresi vivono sulle spalle degli altri”

Leghista scrive al Direttore di Ciavula: “Salvini eroe. I calabresi vivono sulle spalle degli altri”

Oggi, alle 15:55, ho ricevuto al mio indirizzo mail personale questo messaggio, firmato da M. S.:

“Grande Salvini: onesto ed eroe. Lui ha dignità, non il popolo calabrese che è poco accogliente, che vive sulle spalle degli altri e che fa emigrare i propri figli. Complimenti lei ama molto la sua terra così disgraziata perché ha tante persone che la pensano come lei”.

Ovviamente la signora non merita risposta, una che parla del dolore di vedere emigrare i propri figli come di una scelta voluta non va presa troppo sul serio (anche se il suo voto vale come il mio) ma va comunque ringraziata, perchè questa sua mail evidenzia molto bene quello che i leghisti hanno sempre pensato dei meridionali, ossia che saremmo dei parassiti.

Si potrebbe scrivere delle afflizioni che il meridione d’Italia ha dovuto subire nei secoli scorsi e di molto altro relativamente alla storia recente e al presente, ma sarebbe come parlare con un muro.

Ci tengo solo ad affermare con forza una verità. Il “popolo calabrese” la dignità la può insegnare a tutti i leghisti. Prima di parlare dei calabresi dovreste sciacquarvi la bocca perchè non conoscete le difficoltà, la bellezza e l’orgoglio di un popolo accogliente come pochi.

Questa lettera è la conferma che non è possibile essere allo stesso tempo meridionali e sostenitori del partito del leghista padano. E sono fiero di dirigere un giornale orogliosamente calabrese e DELEGHISTIZZATO.

Rispondi

Ciavula

GRATIS
VIEW