Il vero volto dei leghisti: aggredito giornalista di Repubblica, fischi e insulti a Gad Lerner e offese a Mattarella

Il vero volto dei leghisti: aggredito giornalista di Repubblica, fischi e insulti a Gad Lerner e offese a Mattarella

“Mattarella fa schifo”. E’ così che si dice a Pontida, tra i militanti della Lega, quelli che non affittano ai meridionali. Pontida, dove viene insultato anche Gad Lerner. Ma ad offendere il Presidente della Repubblica c’è anche un parlamentare leghista, il deputato veneto Vito Comencini che dal palco del congresso dei giovani leghisti ripete il mantra: “Mattarella mi fa schifo”. Parole che si configurano come reato di vilipendio al Capo dello Stato. E quando il collega di Repubblica Antonio Nasso prova a raccogliere l’umore della base leghista la sua videocamera viene presa a cazzotti da un uomo che ne danneggia la telecamere.

Eccoli, i leghisti. Eccolo, il loro concetto di democrazia. Eccoli, i militanti del partito ladro, che ha rubato 49 milioni di euro di soldi pubblici pagati da tutti noi.