Gioiosa riparte dal cibo per valorizzare il territorio

Gioiosa riparte dal cibo per valorizzare il territorio

“Ripartiamo dal cibo per valorizzare il nostro territorio: Incontro pubblico di riflessione sulle strategie locali di produzione e consumo sostenibili”

Venerdì 15 novembre presso Palazzo Amaduri di Gioiosa Ionica, a partire dalle 17.00, si terrà un incontro dal titolo “Ripartiamo dal cibo per valorizzare il nostro territorio: Incontro pubblico di riflessione sulle strategie locali di produzione e consumo sostenibili”. L’iniziativa è organizzata dalla ONLUS calabrese CRIC e dal Comune di Gioiosa Ionica, in collaborazione con UNICAL nell’ambito del progetto a scala nazionale “Nuove Narrazioni”.

Perché proprio il cibo per valorizzare un territorio? Per gli organizzatori rappresenta il fulcro centrale economico e produttivo, ma anche simbolico e culturale, attorno al quale coagulare le forze per immaginare uno sviluppo integrato e sostenibile del territorio.

Significa porsi il problema della sostenibilità della produzione e del consumo critico, della riduzione dello spreco dei rifiuti, delle produzioni di qualità e del mercato locale per i piccoli produttori, dell’educazione alimentare, del cibo di qualità, del lavoro dignitoso con un reddito adeguato a tutti gli attori della filiera. Sono temi che toccano tutta la cittadinanza, gli attori economici, le istituzioni chiamate a disegnare le politiche locali. Che sono quindi tutte invitate a partecipare a questo incontro.

Il dibattito, aperto dal saluto del Sindaco di Gioiosa Ionica Salvatore Fuda e coordinato dalla responsabile CRIC Francesca de Stefano, sarà animato da Francesco Macrì, Presidente del GAL Terre Locridee, Nicola Carvello, Presidente del GAL Kroton, Maurizio Zavaglia, Presidente della cooperativa sociale Nelson Mandela, mentre Massimo Rovai dell’Università di Pisa porterà l’esperienza di costruzione condivisa delle politiche del cibo nella Piana di Lucca.

Il cibo è prima di tutto un diritto. Ma è anche identità, è cultura, è salute, è il legame con la terra – la propria o quella che ci accoglie. Il cibo è condivisione, è dignità, è lavoro. L’accesso al cibo crea e mostra le disuguaglianze.

Comunicato Stampa Comune di Gioiosa Ionica

Photo by Dan Gold on Unsplash

Rispondi