La Calabria non si lega: il 6 gennaio le sardine a Riace

La Calabria non si lega: il 6 gennaio le sardine a Riace

È la volta di Riace, il paese dell’accoglienza. Qui il 6 gennaio alle 15 si è convocato il movimento delle sardine.

Queste le parole di Jasmine Cristallo: “Le vicende giudiziarie che coinvolgono #MimmoLucano ed i recenti maldestri tentativi di “Damnatio Memoriae”, non possono cancellare ciò che Riace ha rappresentato e rappresenta dal punto di vista #simbolico.

Riace è sinonimo di #Accoglienza e di #Integrazione possibile in #Italia e nel #Mondo.

Avendo sempre come faro la nostra #Costituzione, lasciamo che i processi si svolgano nelle sedi giudiziarie ricordando che il #Garantismo rappresenta il fondamento dello #Stato di #Diritto.
Come referente nazionale delle #6000Sardine, ho il piacere di annunciare l’evento che si terrà a #Riace il 6 gennaio alle ore 15:00.
Sarà una “festa delle diversità”.
Quelle diversità che come ha ricordato il #Presidente della #Repubblica sono un valore fondante della nostra #libertà.
6000 sardine la Calabria non si lega”