6 Kg di esplosivo e manifesti di CasaPound arrestato 28enne. Cristallo: “In atto progetto di destabilizzazione ed eversione”

6 Kg di esplosivo e manifesti di CasaPound arrestato 28enne. Cristallo: “In atto progetto di destabilizzazione ed eversione”

L’operazione condotta dagli agenti del commissariato e della Digos di Bari nell’ambito delle indagini sull’episodio della svastica apparsa sulla cattedrale di Andria il 22 gennaio e sull’esplosione dell’auto del direttore tecnico della squadra di calcio Fidelis Andria avvenuta il 16 gennaio, ha condotto all’arresto di un 28enne vicino ad ambienti di estrema destra.

Nell’abitazione sono stati rinvenuti 6 kg di esplosivo, una bomboletta spray, e manifesti elettorali di CasaPound. La polizia indaga per verificare l’eventuale coinvolgimento dell’uomo nei due episodi.

La notizia è stata rilanciata dalla sardina calabrese Jasmine Cristallo attraverso un post su facebook in cui afferma che “Non è la prima volta che le forze dell’ordine rinvengono quantitativi di esplosivo ed armi detenuti da militanti di estrema destra. Questo denota che sul nostro territorio è in atto un progetto di destabilizzazione ed eversione che chiama Tutti ad una vigilanza democratica.” rivolgendo il suo appello di messa al bando di organizzazioni neo fasciste da parte di chiunque si riveda nei valori e nei principi fondamentali della Costituzione.