Calabria: sorpreso in casa con 11 grammi di marijuana mentre è ai domiciliari

Calabria: sorpreso in casa con 11 grammi di marijuana mentre è ai domiciliari

Continua è l’attività di controllo del territorio, della Polizia di Stato, destinata a prevenire e reprimere il fenomeno dello spaccio di stupefacenti.

Nella serata di ieri, nel corso di specifici servizi di osservazione nell’area urbana di Corigliano-Rossano, personale del Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano ha tratto in arresto F.C.A. di anni 27, residente a Taranto ma di fatto domiciliato nella frazione Corigliano.

F.C.A. già gravato da numerosi precedenti di polizia, si trovava agli arresti domiciliari per il reato di associazione mafiosa finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e, durante i controlli di routine ai quali lo stesso è sottoposto, il personale della Polizia di Stato – Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato P.S. di Corigliano-Rossano, decideva di effettuare una perquisizione domiciliare a seguito di alcune risultanze investigative relative ad un’eventuale attività criminale posta in essere da F.C.A.

Durante la perquisizione, abilmente occultati in un cassetto con doppio fondo, venivano rinvenuti circa 11 gr, di marijuana già suddivisa in dosi pronta per essere spacciata, nella circostanza venivano rinvenuti altresì un bilancino di precisione e materiale utile per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Dell’avvenuto arresto veniva notiziato il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari il quale disponeva che F.C.A. fosse rimesso in libertà ai sensi dell’art.121 del c.p.p. e risottoposto alla misura coercitiva degli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G. procedente.

Questura di Cosenza