Il sindaco ed il capogruppo di rinascita difendono il CSM di Cinquefrondi e la sanità pubblica

Il sindaco ed il capogruppo di rinascita difendono il CSM di Cinquefrondi e la sanità pubblica

Leggiamo, quasi per caso, la Delibera n° 334 del 7 Maggio 2020 con la quale la Commissione Straordinaria dell’Azienda Sanitaria Provinciale adotta il piano aziendale inerente il fabbisogno delle prestazioni territoriali.

Ci sarà modo e tempo per discutere nel merito di tale atto.

Quello che ci preme di capire ora è se tutto l’impegno fino ad ora profuso dal Comune di Cinquefrondi per mantenere il Centro diurno di Salute Mentale sarà vanificato con una decisione che peserà sulla dignità dei cittadini non solo di Cinquefrondi, ma di tutto il territorio.

Viene previsto in questa fase un solo centro diurno per ognuna delle UOC-CSM individuati nella rete aziendale; si prevede, tra l’altro, una UOC-CSM di Taurianova/Cinquefrondi.

Fortemente preoccupati, chiediamo, di chiarire in maniera inequivocabile quale sarà il destino del CSM di Cinquefrondi: si vuole chiudere un presidio importante con tantissimi utenti e con servizi fondamentali, ancor di più, in un periodo come questo?

Abbiamo, in questi anni, speso somme importanti su tale struttura che è patrimonio comunale e che è stata concessa con un contratto a costo minimo, peraltro, non sempre onorato dall’Azienda Sanitaria.

Pensiamo, in questo momento, a chi di cure necessarie ha bisogno ed agli operatori sanitari all’assistenza che, anche in condizioni difficili, hanno saputo garantire, in un territorio vasto, ma in una sede in posizione geografica facilmente raggiungibile dagli abitanti di tutti i paesi del comprensorio.

In tempi di pandemia, poi crediamo, che una presenza sanitaria territoriale Pubblica andrebbe semmai rafforzata e migliorata invece di pensare ad altro.

Vogliamo scegliere la via istituzionale del confronto e della chiarezza.

Fermo restando che sentiamo forte la necessità di difendere i servizi presenti sul territorio ed i cittadini dell’intero comprensorio, pertanto, attendiamo fiduciosi immediate smentite ed un chiarimento definitivo.

Il Sindaco

Michele Conia

Il Capogruppo di Rinascita Per Cinquefrondi

Fausto Cordiano