Le precisazioni del sindaco di Gioiosa Ionica sulle due persone positive al Covid-19

Le precisazioni del sindaco di Gioiosa Ionica sulle due persone positive al Covid-19

Mi informano di notizie fantasiose che girano in rete su nuovi casi di positività al Covid-19 nel territorio di Gioiosa Ionica.

Per fare chiarezza ed evitare il diffondersi di inutili allarmismi preciso quanto segue.

L’azione di monitoraggio e controllo portata avanti dal Comune, in coordinamento con il Dipartimento di prevenzione ASP e le forze dell’ordine, è costante.

Le attività di indagine (tamponi) sulla popolazione è un’attività che regolarmente viene effettuata in base alle esigenze.

Nei giorni scorsi, due tra i diversi tamponi effettuati, sono risultati positivi.
Caso 1 – Si tratta di soggetto già da tempo sottoposto a quarantena obbligatoria e in isolamento. Un tampone di verifica programmato dell’autorità sanitaria, al quale ne seguiranno altri che, con ragionevole speranza, potranno dare esito negativo, attestandone la guarigione.
Caso 2 – Si tratta di soggetto già sottoposto a quarantena obbligatoria e in isolamento, rientrato nel territorio comunale con mezzo privato e da solo. Il Dipartimento di prevenzione ha già predisposto ulteriore attività di verifica.

Voglio assicurare che seguiamo con scrupolosa attenzione tutto quello che riguarda la gestione dei rientri da fuori regione.

Invito tutti quanti a non lasciarsi andare ad inutili “chiacchiericci” che possono pericolosamente ingenerare disinformazione e creare convincimenti, nell’opinione pubblica, senza nessuna corrispondenza alla realtà.

Dobbiamo sempre essere responsabili, anche nella comunicazione. Dobbiamo essere rispettosi verso le persone, sopratutto per quelle che si sono imbattute nella malattia.

Mi ripeto: non dobbiamo pensare che tutto sia finito! Il virus ancora circola. La Fase 2 richiede molta più responsabilità della Fase 1.
Abbiamo solo una cosa da fare: rispettare le regole!

Salvatore Fuda – Sindaco di Gioiosa Ionica