Le indecenti affermazioni classiste di Gallera sui malati in Lombardia

Le indecenti affermazioni classiste di Gallera sui malati in Lombardia

“Grazie agli ospedali privati che hanno aperto le terapie intensive e le loro stanze lussuose ai pazienti ordinari”.

La dichiarazione di Gallera ci lasciati basiti.

Perché evoca l’immagine più sbagliata di una certa politica: quella riverente verso i poteri economici privati. Che, stando alle parole di Gallera, avrebbero fatto il favore di concedere in via eccezionale ai “pazienti ordinari” le loro “lussuose stanze”. Pazienti ordinari che sarebbero cittadini e contribuenti che pagano fior fior di tasse per la sanità pubblica. E trattati dall’assessore lombardo come pezzenti che dovrebbero sentirsi fortunati per aver avuto accesso a quel “lusso”.

Certe affermazioni sono allora vergognose. E un insulto a tante, tantissime persone.
E sono affermazioni che convincono sempre più che il loro sia un modo di fare politica da evitare. Anzi: da dimenticare.

Chiara Braga – Partito Democratico – Membro della Camera dei Deputati italiana