L’abbraccio di una madre

L’abbraccio di una madre

Juniò Diara ha sette anni, è originario della Costa D’Avorio.
Qualche settimana fa, è partito dalla Libia e ha attraversato il Mediterraneo su un barcone con un solo obiettivo: riabbracciare sua madre e sua sorella.


Una buona dose di incoscienza, tanto coraggio e infinito amore: probabilmente c’è tutto questo nella mente e nel cuore di un bambino di sette anni che sfida i pericoli del mare, costretto ad imparare la vita talmente presto da non temere neanche la morte; o forse, più semplicemente, c’è la voglia di inseguire nel mondo quel concetto di Casa che trova il proprio senso solo tra le braccia materne.


Dopo un lungo viaggio, e dopo aver trascorso la quarantena ad Agrigento, Juniò e sua madre si sono finalmente ritrovati a Crotone.
Nel loro abbraccio intriso di una meravigliosa e struggente umanità, c’è tutto. Ora, quel piccolo uomo di sette anni, è al sicuro.