Spot turismo Locride, piovono le critiche dalle regioni del Nord: “offensivo” e “inaccettabile”

Spot turismo Locride, piovono le critiche dalle regioni del Nord: “offensivo” e “inaccettabile”

Nell’estate in cui i turisti potrebbero essere pochi e provenienti soltanto dalle regioni del Nord, i sindaci della Locride (chi? tutti? quando?) incaricano (o forse si è auto-incaricato?) Klaus Davi di realizzare uno spot promozionale.

L’esito è quello di un video di dubbio gusto anche sul piano tecnico, con musiche stucchevoli e solite cartoline da vecchio “intervallo” RAI, in cui il messaggio forte è che il Nord è inquinato e scenario di malattie.

E guarda un pò: al Nord qualcuno si incazza pure definendo lo spot offensivo e inaccettabile (e hanno ragione: non si specula sui dolori di altri italiani e di altre regioni, non si lucra strumentalmente sulle difficoltà sanitarie di un territorio).

Adesso sì che il turismo calabrese e locrideo fiorirà: l’importante è poter dire “abbiamo fatto, cazzo!,”, mai nessuno che si chieda concretamente “cosa cazzo abbiamo fatto?”.

Tagged with