Tutti gli alleati di Salvini schierati contro l’Italia

Tutti gli alleati di Salvini schierati contro l’Italia

Prima l’accusa di “alto tradimento”, ora quella di aver realizzato una “fregatura grossa come una casa”.

Arrivano a sostenere di tutto, pur di non ammettere che quello conseguito dal Presidente del Consiglio e dal Governo è a tutti gli effetti un risultato enorme. Enorme perché le forze che hanno tentato di boicottarlo sono state davvero tante.

Spiace che siano proprio loro, gli autori dell’accusa, a non comprenderlo.
Eppure, dato che con quelle forze ci sono persino alleati, non dovrebbe essere complicato.

Geert Wilders, leader del partito di estrema destra olandese Pvv, ha infatti dichiarato che “gli italiani difficilmente pagano le tasse. Ora saremo noi olandesi a pagarli: 390 miliardi di regali all’Europa meridionale, una follia”.

Marine Le Pen, a sua volta, ha rinfacciato al Presidente francese Emmanuel Macron, che tanto si è speso per consentire la realizzazione dell’accordo, di aver sottoscritto “l’accordo peggiore per la Francia nella storia della Ue!”.

Kristian Thulesen Dahl, segretario del Partito popolare danese, non vuole proprio saperne di aiutare i Paesi più colpiti dalla pandemia: “Mai nella sua storia l’Ue ha distribuito così tanto denaro. Ma il Coronavirus è stato utilizzato da Bruxelles in modo improprio e il conto della Danimarca è destinato a crescere. Chi pagherà? Gli anziani? La sanità? Ci sarà l’aumento delle tasse?”.

Ecco, delle due l’una, cari sovranisti nostrani: o a mentire siete voi, e dunque l’accordo realizzato non è una “fregatura grossa come una cosa”, o a mentire sono tutti i vostri alleati. Ciò che non cambia, però, è la conclusione: a pagare il prezzo delle menzogne sono solo quei cittadini che dite di voler rappresentare.

Nicola Oddati