Il comune di Caulonia accoglie la proposta di Progetto Paese 2.0 e partecipa al bando “Sport e periferie”. Richiesti 500mila euro per Caulonia superiore

Il comune di Caulonia accoglie la proposta di Progetto Paese 2.0 e partecipa al bando “Sport e periferie”. Richiesti 500mila euro per Caulonia superiore

Il centro Studi Progetto Paese Caulonia 2.0 propose al comune di Caulonia, durante l’estate, di partecipare al bando del Ministero delle politiche giovanili e dello sport. L’idea era quella di richiedere un finanziamento per riqualificare i campetti del lungomare.

Il comune di Caulonia ha accolto la proposta di partecipare al bando ma ha preferito destinare le eventuali risorse a Caulonia superiore.

La giunta comunale ha approvato un progetto realizzato dall’Ufficio tecnico che prevede la realizzazione di un campo di paddle (uno sport simile al tennis) e la ristrutturazione del campo di calcio “con annessi spogliatoi” e riqualificazione delle aree limitrofe. Il costo complessivo dell’opera, qualora venisse finanziata, sfiora i 500mila euro.

Progetto Paese 2.0, per bocca di Cristiano Fantò, esprime soddisfazione per la partecipazione del comune al bando e si augura che il Ministero finanzi il comune di Caulonia affinchè si possano offrire ai cauloniesi nuovi spazi per praticare sport e socializzare.

Il sindaco di Caulonia, Caterina Belcastro, ha dichiarato a Ciavula: “Abbiamo lavorato con grande impegno a questo progetto, ben consapevoli dell’importanza che riveste per Caulonia centro”.

1281330433

Rispondi