RECOSOL capofila di un progetto ERASMUS+: “Local Leadership for European Rural and Small Cities”

RECOSOL capofila di un progetto ERASMUS+: “Local Leadership for European Rural and Small Cities”

La crisi successiva all’emergenza sanitaria da Covid-19 ha messo in risalto le molteplici criticità vissute dalle istituzioni locali nella gestione di una situazione del tutto nuova e straordinaria, oltre a incidere negativamente su quelle situazioni sociali già precarie e fortemente a rischio emarginazione. I governi locali devono assumersi la responsabilità di mitigare, contrastare e superare l’impatto della crisi economica che COVID-19 sta generando, al fine di attenuare gli ampi effetti distruttivi sulla coesione sociale che rischia di esacerbare le tensioni sociali in arrivo.

In questo contesto restare a guardare e domandarsi “perché?” non solo non serve ma crea un dispendio di energie che potrebbero essere impiegate diversamente. Da qui la necessità di provare a interpretare il proprio ruolo di attore sociale in questo contesto nuovo formulando possibili risposte in questo scenario emergenziale.

Abbiamo allora deciso di provare a cogliere le opportunità offerte dal programma Europeo “Erasmus Plus” con la presentazione di una proposta progettuale dal titolo “Local Leadership for European Rural and Small Cities” mirata al rafforzamento delle autorità locali in un contesto di cooperazione con altri 5 partner europei provenienti da Spagna, Turchia, Grecia e Portogallo. La proposta approvata avrà la durata di due anni e si realizzerà attraverso incontri formativi da tenere in ciascun paese, cominciando dall’Italia.

L’obiettivo principale del progetto è quello di accrescere, attraverso attività pilota formative, la consapevolezza negli amministratori locali della necessità di una leadership improntata all’innovazione sociale attraverso il coinvolgimento di associazioni, organizzazioni della società civile e attori del mercato del lavoro. Saranno quindi realizzate 4 esperienze pilota per elaborare un insieme di strumenti idonei per l’elaborazione di politiche locali in grado di rispondere alla crisi, incentivare la ripresa e una sostenibilità futura.

La Rete dei Comuni Solidali sarà capofila di questo progetto. I partner sono sia associazioni che Enti locali:

P1: CERA -TURCHIA

P2: FUITEC – SPAGNA

P3: EILD -GRECIA

P4: Comune di Purchena, SPAGNA

P5: Comune di Lousada, PORTOGALLO

Re.co.sol. si avvale inoltre della preziosa collaborazione dell’associazione Argo.

25 novembre 2020

Ufficio stampa recosol