La polizia scopre un arsenale. Sequestrati kalashnikov, pistole e munizioni

La polizia scopre un arsenale. Sequestrati kalashnikov, pistole e munizioni

Le armi rinvenute erano in ottimo stato e perfettamente funzionanti. Nel corso del blitz trovate anche parrucche, maschere e oltre mezzo kg di hashish.

Nel corso di servizi di controllo del territorio, finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti e reati connessi, Agenti del Commissariato di San Severo, nel fine settimana, hanno setacciato alcune zone della città e in particolare il quartiere San Bernardino.

L’operazione è avvenuta dopo il maxi sequestro di eroina e cocaina ( circa tre chilogrammi), operato il 4 dicembre con l’arresto di due pregiudicati, e di un altro sequestro di quasi un chilo di eroina di qualche giorno dopo, con l’arresto di un detenuto già agli arresti domiciliari.

Nel corso dei controlli, l’attenzione degli agenti si è concentrata in un locale box ubicato nel quartiere San Bernardino facente parte di un agglomerato di case apparentemente usato come pertinenza di qualche abitazione.

Tuttavia, il fatto che il locale, benché fosse abbandonato, era chiuso da una porta in ferro ha suscitato il sospetto degli agenti che, ipotizzando che all’interno fosse nascosta qualcosa di illecito, procedevano ad un più accurato controllo che conduceva al rinvenimento di un arsenale.

In particolare, gli Agenti hanno rinvenuto un fucile mitragliatore AK47, due pistole con matricola abrasa, maschere di gomma, parrucche, abiti, passamontagna e un casco integrale.

Tutte le armi erano ben oleate e perfettamente funzionanti e pronte all’uso. Le pistole erano munite di caricatore così come il fucile mitragliatore kalashnikov. Sono state sequestrate anche alcune centinaia di cartucce e munizioni, tipico armamento da guerra.

All’interno del locale vi erano anche diverse confezioni di guanti in lattice e delle radio ricetrasmittenti. Durante le perquisizioni è stata trovata anche della droga, nella fattispecie cinque panetti di hashish del peso di mezzo chilogrammo.

In un altro locale attiguo a quello in cui sono state scoperte le armi è stata rinvenuta e sequestrata un’autovettura Audi A4, con targa ribattuta, radioline ricetrasmittenti e strumenti da scasso e di effrazione.

Sul posto sono intervenuti gli Agenti della Polizia Scientifica che hanno documentato le fasi dell’operazione.

L’importante operazione di polizia giudiziaria è direttamente coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia. Le indagini sono tese ad individuare le persone nella cui disponibilità erano le armi e la droga rinvenute. Inoltre, saranno effettuati degli accertamenti balistici per verificare in quali eventi delittuosi sono stati utilizzati il Kalashnikov e le pistole sequestrati.

16.12.2020

Questura di Foggia