La solidarietà di Locri e il senso del natale

La solidarietà di Locri e il senso del natale

Dopo lo sbarco del veliero con a bordo più di cento migranti, il sindaco di Locri Giovanni Calabrese aveva lanciato il seguente appello alla popolazione: “Non siamo attrezzati per questo tipo di eventi. Ci stiamo dirigendo al palazzetto dello sport di contrada Basilea e servono con urgenza viveri, vestiti e coperte”.

In poco tempo, molte persone hanno raggiunto il punto indicato muovendosi in una processione ordinata e rispettosa delle misure di sicurezza, per portare abiti caldi, coperte, generi alimentari e beni di prima necessità a chi in quel momento ne aveva più bisogno. Vi erano anche bambini che, con i loro genitori, donavano i propri vestiti ai coetanei meno fortunati.

Un gesto di solidarietà spontanea, un atto di umanità che è viva e resiste, un bagliore di speranza nel buio di questo periodo.
Il senso del Natale è tutto qui.

Grazie Locri, grazie a quella Calabria bella e sana di cui, purtroppo, si tende a parlare troppo poco.

Photo by Larm Rmah on Unsplash