Positività al coronavirus per moglie e figlia del sindaco di Sant’Ilario dello Jonio. Monteleone in isolamento

Positività al coronavirus per moglie e figlia del sindaco di Sant’Ilario dello Jonio. Monteleone in isolamento

Questo virus subdolo, chiamato Covid 19, che da un anno circa imperversa senza sosta a livello mondiale, ha colpito, come tantissime altre, purtroppo, anche la mia famiglia. Dopo mia moglie, risultata positiva al tampone antigenico prima ed a quello molecolare dopo, ora è toccato anche a mia figlia risultata positiva al tampone antigenico effettuato ieri sera. Avevo provato a salvaguardarla allontanandoci dalla nostra casa di Ardore, ove è rimasta mia moglie in quarantena, già dal 02 gennaio, ovvero, un giorno prima che mia moglie facesse il tampone antigenico, e venendo a vivere nel nostro appartamento di Sant’Ilario, ma ciò non è bastato. Infatti, l’ennesimo screening familiare di controllo, effettuato nelle giornate di ieri e l’altro ieri, ha portato alla luce la negatività mia, dei miei suoceri, dei miei genitori, di mio fratello e ha riscontrato la positivà di mia figlia. Fortunatamente sia mia moglie che mia figlia, ora nuovamente insieme ad affrontare la quarantena nella nostra casa di Ardore, stanno accusando solamente un leggero raffreddore e nessun altro sintomo inerente il virus e di questo posso solo ringraziare Dio.

Io, anche se negativo, rimarrò in isolamento precauzionale nel mio appartamento di Sant’Ilario, ove attenderò la verifica del mio stato di salute, tramite tampone molecolare, quando i sanitari dell’USCA zonale potranno venire ad affettuarmelo.

Alla luce della mia esperienza, sommariamente appena accennata, fatta di ogni cautela quotidiana, dall’indossare sempre la mascherina, lavarmi spesso le mani, mantenere la distanza etc etc, posso affermare che non si fa mai abbastanza per scongiurare il contagio da Covid 19. Pertanto, nella mia veste di primo cittadino, INVITO la popolazione tutta a porre in essere ogni cautela possibile, utile ad impedire il dilagare di questo virus, senza nulla tralasciare.

IL SINDACO Avv. Giuseppe Monteleone