Finanziamento di 965 mila euro al comune di Gioiosa per il torrente Galizzi

Finanziamento di 965 mila euro al comune di Gioiosa per il torrente Galizzi

Un finanziamento di 965.000 euro per interventi di messa in sicurezza del torrente Gallizzi.

Questo il contributo riconosciuto al Comune di Gioiosa Ionica nell’ambito degli interventi previsti per la lotta al dissesto idrogeologico assegnati in base alle disposizioni contenute nell’art. 1 comma 139 e ss. della legge n. 145/2018.

L’intervento si aggiunge al lavoro di oltre un milione di euro, già appaltato dalla Città metropolitana e prossimo alla consegna, che prevede interventi puntuali di messa in sicurezza a monte, alla foce e lungo l’asta del torrente Gallizzi (interessati i comuni di Gioiosa e Marina di Gioiosa).

C’è poi il progetto “Gioiosa Borgo Vivo”, finanziato per 1.500.000 euro che ci consentirà di lavorare anche sulla valorizzazione culturale della vocazione agricola dell’area del Gallizzi attraverso la realizzazione di uno straordinario giardino storico che diventerà la “porta” del fiume cui si aggiungerà la ristrutturazione del mercato coperto come punto di promozione delle produzioni agricole locali (ma su questo faremo presto un focus specifico per informare sui contenuti del progetto).

La fiumara Gallizzi (“Fiumarina”) rappresenta un luogo dall’alto valore ambientale, naturalistico e paesaggistico che nel passato, neanche tanto remoto, è stato il cuore pulsante dell’economia cittadina: gli orti, i mulini e gli insediamenti protoindustriali sono la testimonianza di come quei luoghi rappresentavano la vita di Gioiosa.

Oggi comincia a sentirsi la voglia di riannodare quel “filo spezzato” e riprendere a rivivere quei luoghi che sono uno straordinario e unico “polmone verde” in prossimità dell’abitato.

C’è ancora tanto da programmare e realizzare per fare del Gallizzi un bel Parco fluviale (percorsi naturalistici, ripristino sistema irriguo, altra messa in sicurezza, ecc.)

L’Amministrazione ha una visione precisa di sviluppo del territorio. Questi investimenti consentono di fare un primo passo concreto per la valorizzazione del Gallizzi.

Certamente nella strategia complessiva di sviluppo, accanto all’intervento pubblico, è indispensabile il contributo e l’iniziativa privata all’interno del perimetro tracciato dall’Amministrazione.

Idee chiare e concretezza.

un passo alla volta.

Salvatore Fuda – Sindaco di Gioiosa Ionica