PD e Ripartiamo da Siderno: “Il nostro paese è sfornito del servizio di vaccinazione a domicilio”

PD e Ripartiamo da Siderno: “Il nostro paese è sfornito del servizio di vaccinazione a domicilio”

Il superamento dello stato di emergenza sanitaria da Covid-19 non può prescindere da un’incisiva campagna di vaccinazione che coinvolga, tra gli altri, anche i soggetti impossibilitati ad accedere alle sedi
preposte per la somministrazione dei vaccini.

Sulla base di queste necessità, svariati Comuni della Locride, con il contributo della Croce Rossa e in accordo con ASP e con Associazione dei Sindaci, hanno avviato il servizio di “vaccinazione a domicilio” per i
soggetti non in grado di deambulare autonomamente, né altrimenti trasportabili, ovvero che non dispongono di mezzi di locomozione propri e/o di congiunti in grado di assisterli durante la trasferta presso
i luoghi allestiti dalle autorità sanitarie per la vaccinazione.

Siderno, invece, pare allo stato sfornita di detto necessario ed imprescindibile servizio di tutela per le persone più svantaggiate.
Ciò ci induce a farci portavoce delle numerose istanze di cittadini e a sollecitare la Commissione Straordinaria del Comune di Siderno affinché venga predisposto, nel più breve tempo possibile, il servizio di
vaccinazione a domicilio a quella parte della cittadinanza considerata “estremamente vulnerabile” per patologie pregresse e, per di più, impossibilitata a muoversi, appunto, dal proprio domicilio.

Partito Democratico Siderno

RipartiAmo da Siderno