Emergenza idrica a Isola Capo Rizzuto, la protesta del sindaco

Emergenza idrica a Isola Capo Rizzuto, la protesta del sindaco

Chiunque sia responsabile del problema della chiusura dell’acqua di questi giorni su Isola Capo Rizzuto è un criminale e i criminali vanno perseguiti penalmente.

Per questo farò denuncia alla procura della repubblica per individuare le responsabilità. Abbiamo già diffidato il Consorzio di Bonifica e la società A2A, ma non è bastato.  

Non si può lasciare una cittadina come Isola Capo Rizzuto, in piena stagione, con migliaia di turisti nelle seconde case, con i villaggi ancora strapieni, senza la risorsa principale.

Faccio appello alla regione, ai nostri consiglieri regionali e ai parlamentari, siete voi che dovete difendere gli interessi dei cittadini, mobilitatevi e cercate di venirci incontro.  

Avrò un incontro in regione per fare chiarezza sul problema e trovare una soluzione adeguata. Gli enti pubblici e privati che gestiscono l’acqua e ne interrompono l’erogazione arbitrariamente devono capire che nessuna motivazione economica o programmatica può creare un disagio così grave in un periodo come questo.

All’esito della riunione aggiornerò i cittadini e prenderemo le iniziative più adeguate anche di tipo eclatante  

Il Sindaco Maria Grazia Vittimberga