Covid, sospesi 16 medici no-vax in Calabria

Covid, sospesi 16 medici no-vax in Calabria

Sedici medici dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Vibo Valentia sono stati sospesi perché si sono rifiutati di sottoporsi al vaccino. A rendere nota la vicenda, nel corso di una conferenza stampa, tre funzionari dell’Asp: Antonella Giordano, Nicola Nocera ed Antonio Cirillo.

 “Abbiamo cercato di convincerli a vaccinarsi – riferiscono i tre funzionari – rispettando naturalmente la volontà individuale, ma i 16 sanitari hanno ribadito di non volerlo fare. Una presa di posizione che ha determinato la loro sospensione dal lavoro e dallo stipendio da parte dell’Azienda sanitaria. E presto passeremo a controllare i lavoratori delle strutture sanitarie private”