Gioiosa Ionica, nuovi fondi a sostegno delle famiglie in difficoltà

Gioiosa Ionica, nuovi fondi a sostegno delle famiglie in difficoltà

L’Amministrazione comunale mette a disposizione ulteriori 191.710,00 Euro per le famiglie che stanno affrontando gli effetti economici della pandemia e per venire incontro alle esigenze di questi cittadini riconosce contributi per l’acquisto di generi alimentari, il pagamento dei canoni di locazione e le utenze domestiche.

A tale proposito è stato pubblicato il relativo avviso e gli utenti aventi diritto – in base ai requisiti reddituali previsti – potranno presentare domanda entro il 17 dicembre 2021. Le informazioni necessarie possono essere richieste presso l’Ufficio Affari generali del Comune di Gioiosa Ionica e l’avviso completo con la relativa modulistica è reperibile sul sito istituzionale dell’Ente.

I fondi messi a disposizione con l’avviso appena pubblicato sono destinati in maggiore misura al rimborso delle spese sostenute per i canoni di locazione e le utenze domestiche (tari, servizio idrico, luce, gas, telefono) e in misura minore all’acquisto di generi alimentari.

È un intervento che si aggiunge alle misure di solidarietà già preposte da questa amministrazione nell’ambito dei servizi sociali (voucher alimentari distribuiti nel 2020 e nei primi mesi del 2021, Centri estivi, ecc.). 

I predetti contributi rientrano in ogni caso nell’ambito delle misure di sostegno alle famiglie che versano in situazioni di disagio socio-economico che questa amministrazione ha inteso promuovere nell’anno 2021 quali ad esempio la riduzione e/o l’azzeramento della Tariffa Rifiuti per le utenze domestiche e non domestiche. 

«L’Amministrazione – ha dichiarato il Sindaco Salvatore Fuda – prosegue nell’impegno di rendere disponibili le risorse statali riconosciute per l’emergenza Covid compiendo scelte, non scontate, nella direzione di dare un sostegno concreto alle imprese e alle famiglie che hanno subito una contrazione del reddito per l’effetto della pandemia. Con questo avviso si rendono disponibili risorse consistenti per dare un supporto nel pagamento delle spese essenziali quali affitto, bollette e beni alimentari. Voglio ringraziare gli assessori e la struttura amministrativa di riferimento che hanno lavorato, e lavorano, per concretizzare le scelte politiche assunte. Li voglio ringraziare perché lo fanno nel rispetto dello stile che questa amministrazione si è sempre dato, e cioè lavorare sodo producendo risultati concreti per il bene di questa comunità, senza l’ansia spasmodica della visibilità personale e senza l’ossessione della propaganda social».

L’Amministrazione Comunale