Elezioni Caulonia, Belcastro e Cagliuso si ritirano dalla corsa e trovano l’accordo sul Mario Draghi cauloniese

Elezioni Caulonia, Belcastro e Cagliuso si ritirano dalla corsa e trovano l’accordo sul Mario Draghi cauloniese

Si sa che tra i due litiganti il terzo gode.

Caterina Belcastro, sindaco uscente e il suo rivale Franco Cagliuso, che era riuscito a compattare intorno alla sua candidatura a sindaco oltre a quel che resta dell’Officina delle Idee anche “Dipende da noi”, hanno infine trovato un clamoroso accordo.

Consapevoli di essere lanciati verso uno scontro fratricida hanno deciso di fare un passo indietro e di lavorare insieme per il famoso “bene del paese”.

E quindi hanno entrambi, con enorme senso di responsabilità, rinunciato alla proprie legittime ambizioni personali per sostenere congiuntamente una figura istituzionale di altissimo livello.

Probabilmente ispirati dalla politica nazionale e dall’unità intorno alla figura di Mario Draghi hanno individuato in Domenico Campisi, vicesindaco uscente, il SuperMario cauloniese.

Sarà quindi Domenico Campisi a guidare la lista unica che prenderà come nome, secondo alcune indiscrezioni: “La Caulonia del fare! Che cosa? Poi vidimu”.

Resta da capire se Franco Napoli, già assessore e attorniato da integralisti cattolici, sarà attratto dalla lista unitaria e salirà sul carro del sicuro vincitore o se deciderà di fare l’outsider, una sorta di Giorgia Meloni di Focà.

Ovviamente tutto questo è uno scherzo d’aprile ma scommettiamo che molti di quelli che si limitano a leggere i titoli degli articoli (e a commentarli senza leggerli) finiranno per crederci…

Buon primo aprile!