Caulonia, temporali e appuntamenti elettorali

Caulonia, temporali e appuntamenti elettorali

Di Cristiano Fantò

Ieri mattina, camminando sotto un cielo coperto da un manto di nuvole scure che tradiva la primavera inoltrata, mi stavo recando al lavoro.
D’un tratto la pioggia ha iniziato a cadere copiosamente e, in pochi istanti, mi ha inzuppato i vestiti: ero in difficoltà, troppo distante dalla meta o da tettoie sotto le quali mettermi al riparo.

In men che non si dica, fortunatamente, un’auto ha accostato e una voce amica mi ha offerto un passaggio, che ho accettato senza esitazione.
Malgrado le numerose criticità, il bello di far parte di una realtà piccola come la nostra è proprio questo: nei momenti difficili, quelli che da soli non saremmo in grado di superare, possiamo sempre contare sul supporto dell’altro.

Ciò è confortante, poiché ci rammenta che non siamo indistinte individualità ma parte integrante di un più ampio concetto di comunità. A breve a Caulonia si voterà per il rinnovo dell’amministrazione comunale: da cittadino, mi auguro che sia la campagna elettorale che la conseguente attività amministrativa siano affrontate in maniera leale e trasparente, ponendo al centro i bisogni della collettività e preferendo la costruttiva visione progettuale alle schermaglie personali.

Le parti in campo non devono considerarsi rivali bensì espressione di diverse concezioni della gestione del paese, il quale, tuttavia, è uno e deve restare unito. È opportuno che il confronto avvenga sui temi più urgenti, senza smettere di dialogare anche in caso di idee divergenti (soprattutto in caso di idee divergenti).

La cittadinanza, dal canto suo, ha il compito di mantenere vivo l’interesse per la Cosa Pubblica anche dopo l’appuntamento elettorale: non ci si può limitare a delegare alla classe politica; occorre operare in sinergia con questa, partendo dal presupposto che ciascuno di noi deve contribuire alla salvaguardia e allo sviluppo del territorio e del patrimonio cauloniese.

Stiamo vivendo una fase storica complessa a livello globale, le nuvole aleggiano sopra le nostre teste: solo collaborando e porgendoci la mano a vicenda riusciremo a evitare che la pioggia ci travolga.