Fuori dal ghetto, la prima edizione del “Rosarno Film Festival”

Fuori dal ghetto, la prima edizione del “Rosarno Film Festival”

La rassegna cinematografica, con la proiezione dei film, si svolgerà il 14, 15 e 16 ottobre 2022 nel quartiere EraNuova di San Ferdinando, nella Piana di Gioia Tauro, con una giuria composta dagli stessi lavoratori stagionali. 

Mediterranean Hope, programma migranti e rifugiati della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia, e la Rete delle Comunità Solidali, organizzano una rassegna di cortometraggi (durata massima 20’) sul tema dello sfruttamento del lavoro, dei braccianti e non solo, con racconti di vita dei lavoratori.

La visione dei film si svolgerà il 14, 15 e 16 ottobre 2022 nel quartiere EraNuova di San Ferdinando, nella Piana di Gioia Tauro, con una giuria composta dagli stessi lavoratori stagionali.

“È importante costruire processi che mettano insieme cultura e pratiche sociali legate ai diritti dei lavoratori – dichiara Francesco Piobbichi, coordinatore del progetto di Mediterranean Hope in Calabria – . Il riscatto non riguarda solo i lavoratori braccianti ma l’intero territorio in cui operiamo. Questa prima rassegna va in questa direzione”.

All’iniziativa intitolata “Fuori dal ghetto – Rosarno film festival” aderiscono: RiVolti ai Balcani, Altreconomia, Comune-Info, Sos Rosarno, FuoriMercato -autogestione in movimento , Sea Watch, ResQ,  Confronti, Cinema Metropolis Umbertide, Cinema postmodernissimo Perugia.

“Il cinema non è solo una fabbrica di sogni. È anche strumento di indagine sociale e di supporto alle pratiche sociali, di critica e denuncia delle tante forme di sfruttamento, strumento di raccordo conoscitivo tra culture diverse”, spiegano i promotori dell’iniziativa.

Data la particolarità, l’originalità, la sperimentazione della rassegna, i premi (primo -secondo e menzione) avranno un valore aggiunto perché verranno decisi direttamente dai lavoratori braccianti.

I film devono essere inviati in formato con estensione Mpg4 con dimensione massima di 2 GBSi consiglia di inviare I film in formato 1920×1080, via wetransfer.

La selezione delle opere sarà a cura e a giudizio insindacabile della direzione artistica. Al termine della pre-selezione gli autori verranno informati sul risultato telefonicamente o via email.

Le opere andranno inviate all’indirizzo email fuoridalghetto2022@gmail.comentro il 10 settembre 2022.

Ken Loach, regista e attivista da sempre impegnato su temi sociali, invierà un saluto di incoraggiamento e sostegno a questa nuova iniziativa che vuole accendere i riflettori sulle condizioni di vita dei braccianti.

MH Press

Rispondi