Sversamenti in mare, Roccella Bene Comune chiede chiarimenti al sindaco

Sversamenti in mare, Roccella Bene Comune chiede chiarimenti al sindaco

Alcuni anni fa una mareggiata, forse più violenta delle altre, ha gravemente danneggiato la condotta forzata a mare che, in località Canne, portava le acque reflue del depuratore al largo della costa.

A causa di questo evento, da quel momento le acque reflue del depuratore comunale, che “dovrebbero” essere depurate al 100%, si riversano sulla spiaggia, sempre in località Canne, con buona pace dell’immagine turistica della città e della decantata vocazione ambientalista dell’Amministrazione Comunale.

Da circa due anni il Sindaco annuncia che i lavori di ripristino della condotta sarebbero in fase di avvio, ma ad oggi nulla si è visto.

Continue segnalazioni ci sono giunte da parecchie persone che fanno il bagno o prendono il sole in quella zona, ed ecco oggi, come ciliegina sulla torta, a cosa abbiamo assistito in seguito a un nostro sopralluogo.

In calce le foto di quello che il depuratore comunale, nel pomeriggio del 20 Giugno 2022 , scaricava sulla spiaggia e di conseguenza in mare.

Davanti a questo sversamento in mare delle acque reflue provenienti dal depuratore, la cui colorazione marcata lascia poco spazio all’immaginazione, crediamo siano doverose delle spiegazioni da parte del Sindaco di Roccella Jonica, paese che da vent’anni si fregia della bandiera

blu e dove a parole viene promossa dall’Amministrazione una cultura di tutela dell’ambiente anche nei confronti dei ragazzi più piccoli, che poi viene, però, puntualmente disattesa nei fatti, come dimostrano le immagini che sono certamente più eloquenti delle parole.

ASSOCIAZIONE POLITICO CULTURALE – ROCCELLA BENE COMUNE

Rispondi