Caulonia, intervista a Maria Campisi, capogruppo di “Dipende da noi”: “Valuteremo di volta in volta le proposte”

Caulonia, intervista a Maria Campisi, capogruppo di “Dipende da noi”: “Valuteremo di volta in volta le proposte”

In seguito al consiglio comunale di ieri sera abbiamo intervistato Maria Campisi, capogruppo di “Dipende da noi”:

E’ cominciata formalmente, ieri sera, l’attività amministrativa per tutti i consiglieri comunali. Come affronterai questo incarico?

Come già annunciato in campagna elettorale porrò al centro della mia attività il dialogo e l’ascolto dei cittadini, soprattutto dei più sfiduciati. Per vincere il sentimento di sfiducia nei confronti della classe politica abbiamo bisogno di recuperare credibilità, mantenere le promesse fatte durante la campagna elettorale, recuperare il dialogo con la collettività, creando un canale nel quale far confluire aspettative, speranze e proposte da parte delle categorie sociali, professionali e di tutti coloro che si auspicano miglioramento e sviluppo per il proprio paese.

Ho partecipato con tutte le energie possibili al progetto politico del nostro Sindaco e con orgoglio posso dire di aver contribuito con il massimo del consenso, con un mandato elettorale chiaro, preciso, di governare il nostro Comune. Un elettorato che devo ringraziare formalmente, dai singoli cittadini ai gruppi, dagli imprenditori alle associazioni, dai tecnici ai commercianti, dal Circolo anziani alla Chiesa evangelica e tanti altri.

Decisamente un grande successo elettorale. Ieri hai costituito in seno al consiglio comunale il gruppo “Dipende da noi”, segnando una distinzione rispetto al resto della maggioranza.

Ho deciso di costituire in seno al Consiglio comunale un Gruppo consiliare indipendente, che valuterà con attenzione ogni proposta, avendo come unico parametro di valutazione il bene di Caulonia.

Un gruppo proattivo, costruttivo, che sosterrà con forza ogni determinazione utile al cambiamento, al miglioramento, alla crescita e allo sviluppo della nostra comunità. Che interpreterà con responsabilità e rigore il proprio ruolo di indipendenza all’interno del dibattito democratico tra le forze interne al Consiglio comunale.

Serietà ci impone di essere trasparenti, leali e coerenti con il mandato che abbiamo ricevuto e di rispettarlo ogni giorno. Il gruppo consiliare indipendente ha come capogruppo la sottoscritta. Valuteremo di volta in volta quelle che sono le varie proposte che ci vengono fatte e lo faremo nel rispetto dei cittadini che ci hanno votato.

Immagino che in questa decisione conti il fatto che “Dipende da noi” non abbia ottenuto nemmeno un assessorato.

Non posso tacere che il mio è un elettorato che si sente, se non tradito, quantomeno deluso, dalle scelte compiute dal Sindaco, nella composizione della Giunta. Scelte che hanno privilegiato le logiche degli accordi politici, ma non di meno scelte fiduciarie, legittime. Che vanno accolte comunque con il rispetto che meritano e che per nulla affievoliscono il mio desiderio di contribuire con il peso del mio mandato alla legislatura.

Perché non sei stata nominata assessore?

Pare che abbia influito sulla scelta del Sindaco di non assegnarmi alcun assessorato la mia vicinanza all’onorevole Domenico Giannetta, una persona lungimirante conosciuta di recente, che potrebbe essere un valore aggiunto senza nulla togliere alla rappresentanza politica locale. Se così fosse la scelta del Sindaco apparirebbe per nulla democratica ed io mi rifiuto di credere a questo tipo di veti. Sta di fatto che la mia posizione, fuori Giunta, ha scatenato malumori e delusione tra molti cittadini, leggendola come una ingiusta punizione politica, anche perchè nella scelta degli Assessori si affermava di dare precedenza alle competenze, senza però tener conto minimamente di quelle della sottoscritta. E senza neanche prendere in considerazione di essere stata la più votata nella storia amministrativa di Caulonia.

Scelte che ci impongono delle riflessioni sulla conduzione di questa legislatura, sulla libertà delle scelte future e sulla corrispondenza con il progetto che tanto abbiamo animato e sostenuto in campagna elettorale. Operosità, coerenza, lealtà animeranno il mio percorso, rispondendo a quei valori che mi hanno sempre contraddistinta.