L’ipocrisia della Destra italiana

L’ipocrisia della Destra italiana

Prima si è presentato all’hotspot di Lampedusa ad agitare la solita, logora, squallida propaganda elettorale.

Sulla pelle dei disperati, degli ultimi del Pianeta, di quelli che fuggono da guerre, fame, dittature e sfruttamento.

Poi si è trasferito nella villa di Silvio Berlusconi, dove alloggiano palme giganti pagate milioni di euro e ogni lusso.

E vedete, è paradigmatica come sempre l’ipocrisia di quelli che vivono nell’agio e disprezzano i poveri.

È la destra italiana, signori e signore, pensateci bene, prima di credere davvero che il vostro problema siano gli ultimi e che la soluzione sia la guerra contro di loro che scatenano quelli che pretendono di essere i primi.

Michele Piras

Rispondi