Il comune di Polistena aderisce all’iniziativa culturale il “Treno della Memoria”

Il comune di Polistena aderisce all’iniziativa culturale il “Treno della Memoria”

L’Amministrazione Comunale di Polistena aderisce all’iniziativa culturale “Treno della Memoria” che consiste in un viaggio culturale, un percorso educativo rivolto ai giovani dentro testimonianze dirette della storia contemporanea, in particolare delle rovine umane della seconda guerra mondiale.

L’iniziativa, nelle passate edizioni, ha visto la partecipazione di circa 60.000 giovani da tutta Italia ottenendo il riconoscimento dell’Alto patronato della Presidenza della Repubblica, il patrocinio del Parlamento Europeo, il Patrocinio della Camera dei Deputati e del Ministero delle Politiche Giovanili.

Da molti anni la comunità di Polistena attraverso ragazze e ragazzi è parte del progetto teso a sensibilizzare le coscienze attraverso un’esperienza fatta di proposito nei giorni più freddi dell’anno e sui luoghi più noti della tragedia dell’olocausto.

La visita guidata dell’ex ghetto ebraico di Cracovia e quella ai campi di concentramento e di sterminio di Auschwitz-Birkenau, costituisce il momento più toccante che poi si concluderà con la cerimonia di commemorazione delle vittime della Shoah presso il “Piazzale dell’Appello”.

Quest’anno l’Amministrazione Comunale rinnova il suo impegno per la democrazia, per la difesa dei diritti e dell’antifascismo rivolgendosi ai giovani attraverso un bando che consentirà, a dieci giovani polistenesi tra 18 e 25 anni, di partecipare al “Treno della Memoria 2023”.

Il comune compartecipa alle spese per le persone con reddito più basso.

L’avviso pubblicato a seguito della delibera di Giunta Comunale n. 120 del 16/11/2022 scade il 12 dicembre.

L’istanza, per i giovani interessati, deve essere inoltrata entro le ore 12 all’indirizzo protocollo@pec.comune.polistena.rc.it

IL SINDACO – Dott. Michele Tripodi