Manuela Sainato: “la CGIL in piazza a Gioiosa domenica 12 Aprile”

Manuela Sainato: “la CGIL in piazza a Gioiosa domenica 12 Aprile”

Domenica 12 Aprile, la CGIL sarà presente presso il mercato domenicale di Gioiosa Jonica con la sua campagna nazionale “Gli appalti sono il nostro lavoro. I diritti non sono in appalto”.

CGIL

La campagna della CGIL si sviluppa in tutt’Italia, con il viaggio di un “camper della legalità” partito da Aosta lo scorso 12 Febbraio e che arriverà a Roma entro la fine di Aprile. In tutto il paese, poi, si sono tenute e si diffondono iniziative di vario tipo finalizzate alla raccolta firme a supporto della proposta di legge.

La manifestazione itinerante è incentrata su una grande raccolta firme a sostegno della presentazione di una legge di iniziativa popolare, una legge a tutela dei lavoratori del settore edilizio e dei lavori d’appalto pubblico e privato.

Manuela Sainato - Segretario FILLEA CGIL Reggio Calabria-Locri

Manuela Sainato – Segretario FILLEA CGIL Reggio Calabria-Locri

Come ci spiega Manuela Sainato, segretario FILLEA CGIL Reggio Calabria-Locri (rieletta nel 2014) e gioiosana doc, <<< l’obiettivo della proposta di legge CGIL è di triplice natura. Innanzitutto, vogliamo affermare una tutela reale dei trattamenti dei lavoratori impiegati negli appalti pubblici e privati: negli ultimi anni, alcuni provvedimenti normativi hanno intaccato i diritti di questi lavoratori. In secondo luogo, vogliamo contrastare le pratiche di concorrenza sleale, sia a vantaggio dei lavoratori (che devono avere uno standard di diritti e di sicurezza) sia a vantaggio del mercato (le imprese devono competere fra di loro sul piano dei qualità, non del risparmio dei costi a danno delle condizioni di lavoro). Infine, la proposta di legge CGIL mira a consolidare e rafforzare la “clausola sociale”, ovvero la tutela del lavoro in caso di cambio di appalto con l’impegno ad assorbire i lavoratori del precedente appaltatore >>>.

Gli appalti pubblici, in Italia, sono un comparto economico di grande rilevanza quantitativa. È sempre Manuela Sainato a ricordarci qualche numero significativo: <<< gli appalti pubblici rappresentano più del 15% del PIL nazionale; tra appalti e sub-appalti, sono almeno 3,5 milioni i lavoratori interessati >>>. La proposta di legge CGIL, che sarà presentata a Gioiosa Jonica con materiale informativo di dettaglio e con la relativa raccolta firme, investe quindi un settore di grande importanza, chiuso a tenaglia da due criticità come quelle della crisi economica (il comparto edilizio è stato fra quelli più colpiti in assoluto) e della corruzione dilagante (si calcola che gli appalti in Italia costino mediamente il 20% in più proprio a causa del malaffare).

Manuela Sainato - Segretario FILLEA CGIL Reggio Calabria-Locri

Manuela Sainato – Segretario FILLEA CGIL Reggio Calabria-Locri

L’obiettivo finale della CGIL, aggiunge il segretario FILLEA Manuela Sainato, è <<< quello di riaffermare con chiarezza possibilità il dettato originario legge 276 del 2003 (la cd. “Legge Biagi”), ovvero che il committente dell’appalto, entro il limite dei due anni e in caso di inadempienza della ditta appaltatrice, risponde del trattamento del trattamento salariale e contributivo dei lavoratori in appalto. È quindi opportuno estendere questo principio della “responsabilità in solido”, coprendo tutti i lavoratori impiegati non occasionalmente da una parte terza (pensiamo alle funzioni di logistica e di trasporto, ad esempio) >>>.

Appuntamento con la CGIL domenica 12 Aprile, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 in Via Mazzini, presso il mercato domenicale di Gioiosa Jonica.