Ultimo giorno di scuola: i gavettoni dei liceali gioiosani

Ultimo giorno di scuola: i gavettoni dei liceali gioiosani

IMG_0655

Urla, schiamazzi, adolescenti che si impadroniscono della strada di fronte al liceo, con i capelli bagnati attaccati alla fronte come le foto all’acquapark. E’ l’ultimo giorno di scuola e hanno deciso di trascorrerlo così i liceali gioiosani: facendo la guerra ai gavettoni. Bottiglie di plastica come arma letale, i più fortunati con quella da due litri, per bombardare di più. Strategie di battaglia del tutti contro uno o dell’attacco a sorpresa. E’ per chiudere in bellezza un altro anno scolastico, di quelli infiniti che sembrano non passare mai, col sedere attaccato al termosifone per riscaldarsi, appena è possibile.

 IMG_0652      IMG_0654

L’ansia è finita, i registri si sono chiusi e com’è andata è andata. Avrte tre mesi di sollievo dal non rincontrare il professore che vi aveva presi di mira durante l’anno e il dispiacere di non scambiare quattro chiacchiere con quello che invece si pone come un amico, un po’ più grande di te. L’augurio di Ciavula è di godervi l’estate a pieno, con un solo consiglio: leggere un buon libro, magari di quelle saghe che vi piacciono tanto. Non sotto l’ombrellone ovviamente, perché lì sotto scatterete selfie e cercherete di far capire a quell’amico asciutto e abbronzato che in realtà vi piace. Anche se forse non lo capirà. E con la speranza che i 5 si trasformino in 6. E se non succederà, non sarà la fine. Non lo è mai.

Buone vacanze!

IMG_0653