INTIMIDAZIONI SENZA FINE A DANIELA LAROSA, LA COMMISSIONE ANTIMAFIA LA CONVOCHI SUBITO

INTIMIDAZIONI SENZA FINE A DANIELA LAROSA, LA COMMISSIONE ANTIMAFIA LA CONVOCHI SUBITO

Quella appena trascorsa a Mammola sembra essere stata la notte dei cristalli. Delirio puro. Tracotanza mafiosa incontrollata. Cose da pazzi. Fuoco ovunque. Fuoco contro la Gelateria Pasticceria “Paradise” di proprietà della famiglia Pisano. Fuoco contro il ristorante pizzeria “la Taverna del Borgo”. Ma soprattutto fuoco contro Daniela Larosa e la sua famiglia. L’ennesimo di quest’anno. Il più pericoloso. E così non si può andare avanti. 

PORTONE LAROSA BRUCIATO

Servono risposte. Servono manette e galera. Ma soprattutto serve vicinanza da parte della gente onesta e delle istituzioni. Il primo aprile a Locri ci sarà la Commissione Parlamentare Antimafia. Chiediamo al suo Presidente Rosy Bindi e all’on. Celeste Costantino, donna retta e molto sensibile al tema, di convocare con urgenza Daniela Larosa e di ascoltare tutto quello che ha da dire. 

La Commissione non può venire in Calabria e non parlare con Daniela. Glielo deve. 

 

 

Tagged with