Ricordo dell’11 settembre

Ricordo dell’11 settembre

L’undici settembre è una data che nessuno potrà mai dimenticare.

NEW YORK - SEPTEMBER 11:  Hijacked United Airlines Flight 175 from Boston crashes into the south tower of the World Trade Center and explodes at 9:03 a.m. on September 11, 2001 in New York City.  The crash of two airliners hijacked by terrorists loyal to al Qaeda leader Osama bin Laden and subsequent collapse of the twin towers killed some 2,800 people. (Photo by Spencer Platt/Getty Images)

NEW YORK – SEPTEMBER 11:(Photo by Spencer Platt/Getty Images)

Un giorno che, comunque la si voglia pensare, ha segnato indelebilmente le nostre menti ed il nostro vissuto.
Probabilmente, ciascuno di noi ricorda esattamente cosa stesse facendo l’undici settembre del 2001, quando la televisione ha iniziato a mandare in onda, a reti unificate, immagini di terrore e di morte provenienti dal World Trade Center di New York, dove due aerei si erano appena schiantati in pieno giorno contro le Torri Gemelle.
Io stavo aspettando l’inizio dei cartoni animati vicino a mia sorella, ma le surreali giocate di Holly e Benji furono sostituite da scene altrettanto surreali: le due Torri stavano andando a fuoco e si capiva che di lì a poco sarebbero crollate; l’impatto con gli aerei veniva riproposto in maniera ossessiva, facendo fatica a trovare le parole.
Sembrava essere tutto parte di un film, eppure era tremendamente reale.
Quel giorno, il mondo occidentale si è sentito vulnerabile e fragile come non mai, ha forse avuto paura come non mai.
In pochi, folli minuti, migliaia di persone sono morte a New York l’undici settembre del 2001, ma gli effetti di quell’evento sono durati negli anni continuando a produrre morte, in virtù di una guerra ai terroristi che, come tutte le guerre, non ha mai fatto sconti neanche tra i civili.
Ad ogni modo, tale analisi sarebbe particolarmente complessa, e richiederebbe troppe cose da dire.
Ma oggi è undici settembre, e si fatica ancora a trovare le parole.