Nova chiede agli assessori cauloniesi di rinunciare alle indennità per finanziare politiche sociali

Nova chiede agli assessori cauloniesi di rinunciare alle indennità per finanziare politiche sociali

Arriva il Natale, in questo periodo si deve essere più buoni per cui cari Amministratori la mia proposta è questa: consiste nella sospensione delle vostre indennità in una logica di sacrificio, specie in un momento di crisi come questo (magari già lo state facendo) destinando le somme di rinuncia alle vostre indennità per finanziare politiche sociali.Vero che già da anni gli assessori percepiscono una indennità ridotta rispetto a quella prevista per legge ma è altrettanto vero che siamo in un momento particolare e la rinuncia delle indennità sarebbe un gran gesto di solidarietà. D’altronde la Giunta è formata da stimati professionisti che dispongono di un reddito personale e che non hanno certo bisogno delle indennità comunale.Sono convinto che non se ne accorgerebbero nemmeno se sui loro conti correnti non venisse accreditata l indennità. Amici amministratori, il mio non è populismo o protagonismo, il mio è un grido di aiuto che esce dal cuore. Forza assessori fate questo piccolo sacrificio se ci siete fatevi sentire .