Scontro totale al comune di Caulonia. La dirigente dell’area finanziaria si sente denigrata dagli amministratori e minaccia querele

Scontro totale al comune di Caulonia. La dirigente dell’area finanziaria si sente denigrata dagli amministratori e minaccia querele

E’ ormai scontro aperto tra l’amministrazione comunale del dissesto guidata da Caterina Belcastro e la Responsabile dell’area finanziaria, Clara Mercuri.

“Bilanci falsi”, “finanza creativa”, attribuzioni di responsabilità. Tutto falso secondo la dirigente del comune di Caulonia. Menzogne volte a screditare il suo lavoro, nel tentativo di “addossare la responsabilità” del dissesto “a determinate persone”. Così si legge nella lettera che la dirigente ha inviato al Sindaco, alla giunta e ai capogruppo.

I modi di fare di questa amministrazione che censura la stampa, che tenta in ogni modo di limitare la partecipazione democratica dei cittadini, che ha dichiarato il dissesto finanziario e che amministra male un paese che sta subendo pesanti danni d’immagine si stanno ripercuotendo anche sulla macchina amministrativa-burocratica.

La rottura con l’area finanziaria è netta.

La dirigente Mercuri chiede esplicitamente agli amministratori “una formale dichiarazione” per “chiarire la realtà dei fatti concernente l’operato professionale della scrivente, ripetutamente ed immeritatamente denigrato. Il tutto con l’auspicio che non si verifichino altri episodi denigratori e che non mi sia lasciata quale unica forma di tutela della mia onorabilità il ricorso alle autorità competenti”.

Insomma, minaccia querele nei confronti degli amministratori. Dalla lettera è evidente l’amarezza di una impiegata comunale che sostiene di essersi spesa oltre ogni limite per il comune di Caulonia.

Ecco il testo integrale della lettera: