Cristiano Fantò – La pioggia

Cristiano Fantò – La pioggia

La pioggia è arrivata,
improvvisa, inaspettata,
spazza via tutto, lava, pulisce;
l’acqua è un paradosso: ferisce e lenisce.
Ascolti la pioggia, la guardi cadere,
ascolti te stesso continuando a tacere.
La pioggia è anarchica, va dove le pare,
la si può contemplare, ma mai domare.
La pioggia è fugace, non duratura,
arriva e scompare, è la sua natura.
Ritorna il sereno, il sole risplende,
la pioggia è svanita, la vita riprende.