L’Officina delle Idee replica al Direttore di Ciavula

L’Officina delle Idee replica al Direttore di Ciavula

Riceviamo dall’Officina delle Idee e pubblichiamo

Officina delle idee imploderà?
No!

Il Movimento Officina delle Idee sincera che il gruppo è compatto e coeso più che mai, come alla vigilia delle passate elezioni comunali del 2017. Siamo, e lo abbiamo dimostrato, l’unica forza politica presente nel comune di Caulonia che fattivamente si è fatta carico dei problemi e dei bisogni dei cittadini. Con concretezza dei fatti abbiamo dato voce al popolo di Caulonia cercando in ogni nostra pubblica iniziativa di riconoscere allo stesso la centralità della vita politica. Ci siamo schierati apertamente, esprimendo tutto il nostro dissenso e disappunto rispetto alle forsennate scelte che la compagine di maggioranza, trincerata da accordo interno di potere, ha attuato in poco più di 2 anni di mandato, depauperando le modeste risorse e relegando la nostra cittadina a fanalino di coda della locride. Siamo sempre stati vigili e costanti nell’esperire il nostro mandato. Empatia verso i cittadini e passione le caratteristiche che hanno sempre guidato ogni nostra azione politica.

Molti i temi da noi trattati e per i quali abbiamo detto fortemente NO:
no al dissesto;
no al degrado sociale;
no alla tassazione elevata;
no alla gestione lassista del patrimonio ambientale;
no alla gestione allegra degli incarichi pubblici;
no agli attuali metodi di gestione di erogazione del servizio di acqua potabile nel centro storico;
no al pressappochismo amministrativo (mancanza analisi potabilità delle acque);
no alla dilatazione dei tempi di accertamento della massa passiva dell’organismo di liquidazione straordinaria;
no alla gestione della scuola;
no alle false promesse di questa amministrazione;
no agli sperperi e al dissipamento di risorse.

Queste alcune delle tante tematiche da noi trattate. Riteniamo dunque ben chiara la nostra posizione e rinneghiamo ogni forma di ambiguità politica a noi attribuita. Ribadiamo con forza la nostra posizione ed il terreno di discussione pubblica aperta con i cittadini, effettuata sempre in completa trasparenza. Non ravvediamo invece la posizione di gongolio del nostro sindaco, anzi, data la natura e la numerosità dei problemi che si riscontrano, riteniamo che non abbia proprio di cosa godere e crogiolarsi del proprio operato. Semmai questa amministrazione dovrebbe spiegare quali benefici abbia portato la campagna del “voto utile” professata e somministrata con facilità come unica ricetta di politica di sviluppo ai nostri concittadini dai vari Mario Oliverio, Sebastiano Romeo, Giuseppe Falcomatà. Noi siamo fieri e ci facciamo vanto di quanto siamo riusciti a realizzare, un terreno sano di confronto dove ogni animo di qualunque estrazione politica che voglia portare il proprio contributo alla propria cittadina può tranquillamente confrontarsi senza essere attaccato o classizato. Chi ha potuto, ed ha avuto il coraggio di frequentare la nostra sede, può testimoniare i principi e le regole a cui il nostro movimento si ispira. Inoltre ci preme sottolineare come durante i periodi pre-elettorali Officina delle Idee abbia organizzato incontri per tutti i cittadini con esponenti sia di sinistra che di destra, i primi, si sappia, hanno tutti sempre disertato gli appuntamenti. Chissà come mai! Forse all’interno di Officina ci sono persone che professano ideologie di sinistra scomode e lontane delle logiche di palazzo del PD. Al pari gli animi di destra hanno avuto la capacità di farsi ascoltare ancor meglio degli amministratori di maggioranza.

Proponiamo, con l’intento di enfatizzare il nostro principio di trasparenza, alla redazione della testata giornalistica Ciavula, di farsi promotrice di un incontro pubblico tra il nostro leader Franco Cagliuso, e, il sindaco di Caulonia, al fine di mettere a nudo le future strategie politiche che interesseranno il nostro territorio. Nell’attesa di risposta, porgiamo ai nostri concittadini e ai pochi turisti che hanno scelto la nostre spiagge quale meta delle proprie vacanze il nostro più caloroso abbraccio. Vogliamo ancor più essere vicini ai commercianti di Caulonia che quest’anno, più degli altri anni, hanno sofferto la morsa delle scelte politiche della nostra amministrazione. Voi siete i veri Eroi di questa estate e a voi il nostro plauso per il coraggio che quotidianamente vi spinge al sacrificio di fare impresa nel nostro sempre più povero Paese.

Tagged with