Moby Dick: il capolavoro di Melville è anche un’imperdibile fumetto

Moby Dick: il capolavoro di Melville è anche un’imperdibile fumetto

Herman Melville è “il solo grande scrittore di immaginazione che possa stare alla pari con Whitman su quel continente”.

Il continente è quello americano e a scriverlo fu lo scrittore Robert Buchanan.

Eppure, quando Melville pubblicò Moby Dick fu un fiasco totale e l’autore dovette diventare un impiegato della dogana di New York per sbarcare il lunario.

Le sue opere furono rivalutate solo dopo la sua morte. Un’ingiustizia con la quale molti scrittori e pensatori hanno dovuto fare i conti.

Personalmente adoro Moby Dick. E anche se può sembrare impossibile amo allo stesso tempo sia il capitano Achab che il capodoglio sua nemesi. Quando da ragazzo mi veniva domandato quale fosse il mio animale preferito la risposta era sempre la stessa: la balena bianca.

Quindi potete immaginare con quale emozione abbia aperto l’edizione a fumetti di questo incredibile romanzo.

Le Edizioni Npe sono la casa editrice del fumetto d’autore e anche questa volta ci hanno regalato un gioiello, disegnato da Franco Caprioli, morto nel 1974. Caprioli era definito il “poeta del mare” e guardando le sue tavole se ne capisce bene la ragione. Orizzonti sconfinati, onde spietate, la bellezza e la rudezza dell’Oceano.

Quando andate in libreria e fumetteria ricordatevi di buttare un occhio ai volumi di questa meravigliosa casa editrice. Se amate il fumetto e la letteratura non ve ne pentirete.