Monasterace, Camini e Riace i luoghi in cui i bambini si avvicineranno alla filosofia

Monasterace, Camini e Riace i luoghi in cui i bambini si avvicineranno alla filosofia

“La filosofia come luogo dell’accoglienza…da Kaulon a Riace”. E’ il 
titolo della scuola nazionale di formazione in filosofia con i bambini e 
i ragazzi che avrà luogo dal 17 al 20 ottobre nei comuni di Monasterace, 
Camini e Riace e che comprenderà la visita guidata del museo 
archeologico dell’antica Kaulon per concludersi, dopo due giorni di 
incontri di approfondimento e workshop, con una passeggiata domenicale 
da Camini a Riace.
La manifestazione è organizzata da AmicaSofia (associazione per la 
ricerca e la promozione delle pratiche di filosofia dialogica nella 
scuola e nella società) presieduta dal docente e scrittore Massimo 
Iiritano, e gode del patrocinio dell’Università della Calabria, 
dell’Università di Napoli “Federico II”, di Farfilò, della rete di 
scuole “La biga alata”, del Comune di Camini e del liceo “Galluppi”. 

Hanno garantito la propria collaborazione in veste di partner 
dell’iniziativa le cooperative sociali “Jungi Mundu” di Camini e “Hermes 
4.0” di Siderno e lo spazio culturale “MAG. La ladra di libri”.

La scuola nazionale di formazione in filosofia con i bambini e i ragazzi 
verrà presentata venerdì 27 settembre alle ore 18 nello spazio culturale 
“MAG. La ladra di libri” di corso Garibaldi, 281 a Siderno.
Relazionerà il presidente di “AmicaSofia” Massimo Iiritano, alla 
presenza dei rappresentanti delle cooperative partner “Jungi Mundu” 
Rosario Zurzolo, “Hermes 4.0” Federica Roccisano e dell’amministrazione 
comunale di Camini.

Interverrà altresì il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Città 
Metropolitana di Reggio Calabria Emanuele Mattia.
L’incontro è rivolto, oltre che ai rappresentanti degli organi 
d’informazione, a dirigenti scolastici, docenti, studenti e 
rappresentanti di associazioni interessati alla diffusione dello studio 
della filosofia.

Ufficio Stampa LocrideCultura